“La più bella tra le città minori (Perugia)”, scritto da Galileo Guazzaroni

“La più bella tra le città minori (Perugia)”, scritto da Galileo Guazzaroni

“La più bella tra le città minori (Perugia)” è il libro scritto da Galileo Guazzaroni, pubblicato tra il 1932 e il 1933 dal giornalista nato nel senese da nobile famiglia umbra.
Un’opera figlia di un amore ardente e consapevole per una “signora dabbene  che fa l’accoglienza con un animo schietto e confidente tra le mura dei suoi vecchi castelli adorni di antichi trofei d’armi e fregiati di meravigliose capolavori d’arte”. Così con questa suggestiva immagine muliebre, non nuova nell’iconografia dell’epoca, Galileo Guazzaroni descrive Perugia. E fu proprio muovendo da questa devota ammirazione per la “maschia Peroscia”, che è nato questo prezioso ed intenso volume che ogni perugino dovrebbe conoscere. Un volume per troppo tempo dimenticato, come avverte Marco Nicoletti nella sua introduzione.
Guazzaroni Galileo (G.U. Nazzari)
Noto e stimato giornalista, direttore dell’Unione Liberale di Perugia, nato nel 1877 a Siena, da nobile famiglia umbra. Fece le sue prime armi giornalistiche nella milanese “Alba”, inviato nel 1901 a dirigere la “Provincia di Perugia” vi rimase un anno per poi approdare all’“Unione Liberale”.

wp_11302647

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *